Cles - Tuenno - Lago di Tovel (Trento)

Località di partenza Cles (640 m) Trento
Lunghezza 36,6 km
Quota massima 1206 m Lago di Tovel
Dislivello complessivo in salita 858 m
Ciclabilità 100% - 85% asfalto - 5% sterrato e 10% portage
Arrivo Cles (640 m) Trento
Acqua lungo il percorso SI - Tuenno - Lago di Tovel
Parcheggio libero Via Salvo d'Acquisto - Link
Traccia GPX Link
Mappa e profilo altimetrico Link

Come arrivare: dall’autostrada del Brennero uscire a Trento Nord e seguire le indicazioni stradali per Lavis imboccando la SP235. Proseguire verso la Val di Non e Mezzolombardo poi seguire sempre l’indicazione stradale per Cles. Alla rotonda proseguire dritto sulla SS43, girare a sinistra su via Salvo d’Acquisto e poi a destra dove c’è un ampio parcheggio.
Da Cavareno alla rotonda imboccare la SS43Dir e proseguire sempre dritto fino a Dermulo. Girare a destra seguendo l’indicazione stradale per Cles fino ad arrivare in paese. Alla rotonda proseguire dritto sulla SS43, girare a sinistra su via Salvo d’Acquisto e poi a destra dove c’è un ampio parcheggio.
Lago di TovelLasciamo l’auto nel parcheggio e iniziamo a pedalare sulla SS43 in direzione del centro. Alla rotonda giriamo a destra ed entriamo in Corso Dante fino al Palazzo Assessorile, dove troviamo una fontana per riempire le borracce di acqua fresca. Ritorniamo alla rotonda e imbocchiamo via De Gasperi. Proseguiamo su questa strada fino alla rotonda dove, sulla sinistra, inizia la pista ciclabile. Pedaliamo in leggera salita a fianco della SP73 per 1,6 km poi la ciclabile prosegue verso sinistra costeggiando il biotopo di Tuenno. Qui c’è un breve tratto di sterrato poi si continua su asfalto. Alla rotonda proseguiamo dritto su via IV Ville fino aDolomiti del Brentad un incrocio dove giriamo a destra, contromano, per rimanere sulla stessa via. Percorsi 90 metri giriamo a sinistra immettendoci sulla SP73. In discesa raggiungiamo velocemente l’incrocio con via S. Emerenziana dove giriamo secco a destra e continuiamo in salita sulla SP14 del Lago di Tovel. Dopo il cimitero ci fermiamo sulla destra all’incrocio con via Tovel dove la segnaletica verticale indica dritto Lago di Tovel (11,7 km e 690 m dislivello) e a destra Tuenno Lago di Tovel(0,9 km e 10 m dislivello). Continuiamo dritto in discesa per 1,5 km poi la strada si spiana leggermente e inizia la salita. I primi 4,5 km hanno una pendenza media del 5,5% poi la strada sale con più decisione. I successivi 400 metri hanno una pendenza media del 12,1% e gli altri 500 metri una pendenza media del 10,1%. Fortunatamente l’asfalto è liscio e riusciamo a pedalare senza troppe difficoltà. La fatica non è ancora finita, per raggiungere il Lago di Tovel pedaliamo per altri 3,3 km con una pendenza media del 7,5%. Ricapitolando, da quando inizia la salita abbiamo percorso 8,3 km con una pendenza media del 7% e massima del 19,2%. Finalmente arriviamo al Lago di Tovel (1178 m) è scopriamo un altro bellissimo luogo nel Parco Naturale Adamello-Brenta. La val di Tovel si insinua dall’abitato di Tuenno per 17 km tra il Monte Peller a ovest e il Lago di Tovelmassiccio della Campa a est, fino all’imponente circo roccioso delle Dolomiti di Brenta, patrimonio UNESCO, che circoscrive l'alta valle, dove è situato il lago. Davanti a noi, possiamo ammirare l’ampia distesa del lago che in questa giornata di sole assume luminose tonalità di colore verde e azzurro. Alzando lo sguardo, partendo dalla nostra destra, possiamo ammirare Cima Uomo (2500 m), Cima di Tuena (2679 m), Corno di Denno (2873 m), Corno di Flavona (2900 m), Cima Vagliana (2865 m) e Pietra Grande (2935 m). Sulla nostra destra parte la carrareccia sterrata Lago di Tovelche consente la percorribilità del giro completo del lago. Pedaliamo piano in questo posto paradisiaco fermandoci spesso per ammirare i vari scorci panoramici. Giunti alla Casa del Parco Lago Rosso dopo 1,1 km ci fermiamo per ricaricare le borracce con acqua fresca. Qui termina anche la possibilità di proseguire il giro del lago in sella alla bicicletta perché c’è un cartello di divieto. Scendiamo di sella e accompagnando la MTB a mano ci dirigiamo sulla riva del lago. Mentre guardiamo l’acqua limpidissima scorgiamo un bellissimo rospo che nuota sotto la superficie e così entro in acqua per vederlo più da vicino. Riprendiamo il giro spingendo la bici su Dolomiti del Brentaquesto comodo e largo sentiero che costeggia la riva del lago arrivando in un altro punto panoramico molto suggestivo. Da qui il sentiero si restringe diventando un single track percorribile senza difficoltà. Ci fermiamo alla sorgente del Roccione dove l’acqua esce direttamente da una grande roccia. Proseguiamo il giro fino alle spiagge bianche, che, in contrasto con l’azzurro del lago, ci ricordano i colori della Costa Azzurra. Se non fosse per le cime dolomitiche circostanti sembrerebbe quasi di essere al mare. Decidiamo di fermarci qui per mangiare il nostro panino e per godere della suggestiva panoramicaLago di Tovel lacustre. Notiamo anche due bellissime farfalle Macaone (Papilio machaon) che svolazzano tranquille sulla superficie dell’acqua. Dopo questa bella sosta riprendiamo il giro. Con la bicicletta sulle spalle superiamo alcuni gradoni ricavati nel sentiero senza alcuna difficoltà. Spingiamo per un altro breve tratto fino ad altri gradoni, questa volta in discesa, e riprendiamo su sentiero terroso e ben battuto. Sempre spingendo la bici costeggiamo il lago fino a chiudere il giro. Ricapitolando, per fare il giro completo del lago abbiamo percorso 3,7 km di cui 1,1 km in sella alla MTB. Decidiamo di fermarci qui per un’altra sosta perché il posto è veramente bello. Iniziamo poiLago di Tovel la discesa costeggiando il torrente Tresenica, un affluente del fiume Noce, che uscendo dal Lago di Tovel forma piccole cascatelle. Ritornati sull’asfalto percorriamo a ritroso lo stesso itinerario seguito in salita fino al bivio con via Tovel dove seguiamo la segnaletica verticale indicante Tuenno (0,9 km e 10 m dislivello). Percorriamo 1,4 km quasi in piano giungendo nel punto in cui al mattino ci eravamo immessi sulla SP73 alle porte di Tuenno. Attraversiamo la SP73, imbocchiamo via IV Ville e continuiamo fino a Cles percorrendo la ciclabile dell’andata. 29/05/2017. Per visualizzare altre foto: link.

Altri itinerari nei dintorni
  1. San Romedio - Canyon Rio Sass
  2. Predaia Bike
  3. Lago di Tovel