Rivergaro - Perino - Cascate del Perino (Piacenza)

Località di partenza Rivergaro (140 m) Piacenza
Lunghezza 64 km
Quota massima 900 m - bivio per Pradovera
Dislivello complessivo in salita 1368 m
Ciclabilità 100% - 95% asfalto e 5% sterrato
Arrivo Rivergaro (140 m) Piacenza
Acqua lungo il percorso SI - Travo - Perino - Villanova - San Lorenzo - Località Piccoli
Parcheggio libero SP28 - strada Agazzana,  vicino al Conad - Link
Traccia GPX Link
Mappa e profilo altimetrico Link

Come arrivare: all’uscita del casello autostradale Piacenza Sud dell’A1 si seguono le indicazioni stradali per Tangenziale. Alla fine della tangenziale, alla rotonda, uscire alla terza uscita seguendo l’indicazione stradale per Bobbio. Continuare sulla SS45 di Val Trebbia fino a Rivergaro e dopo il Conad girare a destra seguendo le indicazioni stradali per Gossolengo, Pieve – Roveleto e parcheggiare davanti al Conad.
Fiume TrebbiaLasciamo l’auto nel parcheggio e imbocchiamo la pista ciclabile. Grazie al sottopassaggio ciclopedonale passiamo sotto la SS45 giungendo in piazzale Saint Julien Les Villas, dove c’è un altro parcheggio libero. Proseguiamo su via Don Luigi Calderoni, una strada acciottolata, passiamo davanti alla chiesa dedicata a S. Agata e continuiamo su via San Rocco dove sorge la chiesa dedicata a San Rocco e l’omonimo oratorio risalente al 1600. Giriamo a sinistra su via Roma, attraversiamo piazza Paolo e proseguiamo dritto su via Genova fino ad immetterci sulla SS45. Percorsi 300 metri giriamo a destra seguendo le indicazioni stradali per Case Marchesi, oltrepassiamo il ponte sul fiume Trebbia e giunti al bivio giriamo a sinistra. Proseguiamo sulla SP40 che si mantiene sulla quota dei 200 metri fino ad arrivare a Travo (176 m). Nel centro del paese giriamo a destra imboccando la SP68 e seguendoAglio le indicazioni stradali per Bobbiano. La strada prosegue sempre sui 200 metri di quota fino ad arrivare nei pressi di Donceto, dove inizia una breve salita. Oltrepassato il paese inizia la discesa che velocemente ci porta ad oltrepassare il ponte ciclopedonale sul fiume Trebbia e ad arrivare a Perino (208 m). Iniziamo a risalire la valle del torrente Perino percorrendo la SP39. La strada sale dolcemente mantenendo costantemente il Perino sulla nostra sinistra. Giunti al bivio dove la SP39 devia verso sinistra passando il ponte sul Perino, noi proseguiamo dritto seguendo le indicazioni stradali per Aglio, Villanova (4 km) e Pradovera (12 km). La Cascata del Perinostrada è a scarsissimo traffico e giunti al bivio per Villanova giriamo a destra e iniziamo una decisa salita su asfalto perfetto. Dopo un chilometro con pendenza media del 6% giungiamo in paese (400 m), proseguiamo sulla strada principale, sempre in salita, e pian piano guadagniamo quota fino ad arrivare al bivio per Aglio. Continuiamo tenendo la destra, oltrepassiamo Poggio-Chini (680 m), e pedaliamo avvolti dalla foresta caratterizzata da piante di castagno, roverella e cerro. Giunti nei pressi di Pradovera giriamo a sinistra immettendoci sulla SP57. Siamo nel punto più alto dell’itinerario e da Villanova a qui abbiamo percorso 7,8 km con una pendenza media del 6,3% e massima del 13,6%. Continuiamo sulla SP57 fino al bivio per Verano dove giriamo a sinistra. La strada scende fino alle poche case del paese e prosegue verso Ravine, ma noi, dopo l’ultima casa di Verano, pedaliamo ancora per circa 130 metri poi giriamo a sinistra imboccando un sentiero sterrato. Purtroppo non c’è nessuna segnaletica verticale indicante le destinazioni e solo grazie al nostro dispositivo Garmin riusciamo ad imboccare il sentiero. Proseguiamo quindi seguendo la traccia che Cascata del Perinoavevamo caricato sul Garmin. Il fondo del sentiero è terroso e proseguiamo a zig-zag tra sassi e radici affioranti. La manutenzione è inesistente e in alcuni tratti è necessario aprirsi la strada fra i rovi. Siamo costretti a spingere le nostre MTB in alcuni tratti prima di arrivare alla cascata del Perino. La cascata non è molto alta e si butta in un’ampia pozza d’acqua di colore verde. La parete rocciosa è sovrastata dal bosco e purtroppo la portata dell’acqua, in questa stagione, non è molto abbondante. Riprendiamo le biciclette e percorriamo un altro tratto di sentiero, un po’ pedalando e un po’ spingendo fino ad arrivare ad un’altra cascata. Anche questa non è molto alta e si getta anche questa in una pozza d’acqua. E’ possibile raggiungere la sommità della cascata attraverso San Lorenzoun comodo e sicuro sentiero per poterla fotografare dall’alto. Sono circa le ore 12 e così approfittiamo della panchina all’ombra per mangiarci un panino godendo del panorama sulla cascata. Finita questa breve sosta montiamo in sella alle MTB e pedalando affrontiamo un tratto di sentiero in falsopiano poi una dura salita, lunga 200 metri con pendenza media del 13,5%, che ci conduce all’agriturismo “Le Cascate”. Affrontiamo un’altra salita su carrareccia lunga circa 1 km con pendenza media del 6,2% fino ad arrivare alla chiesa di San Lorenzo dove ritroviamo l’asfalto. Qui approfittiamo per rifornire le nostre borracce di acqua fresca e poi proseguiamo verso le località Piccoli, Grassi fino a giungere a Verogna (620 m). Continuiamo la discesa fino a giungere al bivio con la SP39 dovePanorama giriamo a sinistra e proseguiamo seguendo l’indicazione stradale per Perino (6 km). Sempre in discesa raggiungiamo il ponte sul Perino dove al mattino noi avevamo proseguito dritto verso Pradovera e Aglio. Giunti a Perino ci fermiamo al bar per prenderci due caffè (2 euro) e poi imbocchiamo via Nazionale e allo stop proseguiamo dritto seguendo le indicazioni stradali per Piacenza e Rivergaro. Oltrepassiamo il ponte sul torrente Perino e percorriamo la vecchia SS45 in falsopiano con pendenza a noi favorevole. Dopo 1,7 km giungiamo alla rotonda dove teniamo la destra e ci immettiamo sulla SS45. Percorriamo i restanti 11,7 km che ci separano da Rivergaro su questa strada abbastanza trafficata poi entriamo in paese e raggiungiamo il parcheggio seguendo lo stesso itinerario del mattino. 17/07/2016. Per visualizzare altre foto: link

Altri itinerari nei dintorni
  1. Monte Penice
  2. Cascate del Perino
  3. Grazzano Visconti