Varese - Sacro Monte (Varese)

Località di partenza Varese (424 m)
Lunghezza 30 km
Quota massima 1226 m Osservatorio Astronomico Schiapparelli
Dislivello complessivo in salita 1000 m
Ciclabilità 100% - 80% asfalto e 20% sterrato
Arrivo Varese (424 m)
Acqua sul percorso SI
Parcheggio libero Varese, località Sant'Ambrogio - Link

Come arrivare: dal centro di Varese (giardini Estensi) si prosegue in salita su viale Padre G.B. Aguggiari  fino alla fine poi al bivio si tiene la destra imboccando Via Virgilio. Dopo la parrocchia di S. Ambrogio Olona ci sono dei parcheggi liberi lungo la strada.

IV Cappella: la presentazione al tempio

Partiamo alle ore 5.45 da Parma e arriviamo a Varese in un paio d’ore (sono circa 200 km). Attraversiamo la città in direzione Campo dei Fiori e arriviamo in località Sant’Ambrogio dove troviamo il parcheggio per la macchina. Montiamo le MTB e alle ore 08.00 iniziamo la salita che ci porterà sino a quota 1226 m. La giornata è molto bella: c’è sole pieno e nel cielo non c’è nemmeno una nuvola. Dopo aver percorso pochi chilometri arriviamo V Cappella: la disputa nel tempioall’inizio della “Via Sacra”, e con spiacevole sorpresa scopriamo che non è possibile percorrere la via in bicicletta: c’è il divieto assoluto di transito di qualsiasi tipo di cicli e motocicli. Decidiamo allora di spingere la bici per tutto il percorso della “Via Sacra” (circa 2,5 km). La “Via Sacra” è una via acciottolata che si snoda toccando gli edifici (cappelle) contenenti la rappresentazione visiva dei Misteri del Rosario, con i gruppi statuari e con le pitture murali che li ornano. Sono quattordici Cappelle ed un oratorio; la quindicesima è inglobata nel complesso architettonicoVI Cappella: l'orazione nell'orto del Santuario, dove termina la salita verso l’ultimo Mistero Glorioso. I tre archi situati all’inizio della prima, della sesta e dell’undicesima cappella, suddividono il percorso in tre tratte di cinque cappelle ciascuna, dedicate rispettivamente ai Misteri Gaudiosi, Dolorosi e Gloriosi del Rosario. Da sinistra: II Arco  e II Fontana Le cappelle sono molto belle ed hanno come sfondo il verde dei castagni e di altre piante del bosco. Alla sommità del monte vi è il grappolo di case del piccolo borgo di “Santa Maria del Monte” (880 m). Alle ore 10.00 siamo all’oratorio. Imbocchiamo una stradina molto caratteristica che passa sotto la chiesa e da cui si vede il lago di Varese ed iniziamo a pedalare su una strada sterrata in mezzo al bosco. Dopo un paio di chilometri ci congiungiamo con la strada principale e saliamo sino all’osservatorio astronomico Schiapparelli. Osservatorio astronomicoNel primo piazzale c’è una fontanella con vista su Luino e il lago Maggiore. Da qui inizia una dura salita che ci porterà sino alle cupole dell’Osservatorio a quota 1226 m. La vista è mozzafiato! C’è un pò di foschia che non permette di apprezzare a pieno la bellezza del posto, ragione in più per tornarci in tardo autunno quando le giornate sono più limpide e i colori del bosco rendono lo sfondo delle cappelle più scenografico. Riscendiamo verso il primo piazzale, varchiamo l’alto cancello di ingresso dell'Osservatorio e prendiamo la strada sterrata sulla destra, la E1, che porta al Forte di Orino (1139 m). La strada attraversa il bosco senza grossi dislivelli. Del Forte di Orino non rimane molto ma c’è una vista spettacolare sul lago Maggiore e quello di Varese. Torniamo indietro per la stessa strada e arrivati all’altezza dell’oratorio seguiamo la strada principale che nel giro di pochi chilometri ci porta all’incrocio della prima Cappella. Arriviamo all’auto e dopo aver smontato le bici decidiamo di pranzare sulla riva del lago di Varese, in località Groppello presso il “Ristorante del Lago” con vista sul lago e disponibilità di parcheggio. Dopo aver mangiato un’abbondante pasto costituito da spaghetti allo scoglio, fritto misto con patatine fritte ed insalata, dolce, caffè (circa € 50,00 per due persone), siamo andati sul lungolago di Schiranna all’ombra degli alberi a riposare. A Schiranna c’è un bel parco attrezzato con postazioni barbecue e tavolini in pietra dove poter passare una bella giornata direttamente sul lago. C’è anche un grosso parcheggio, la piscina ed un bar. Per chi volesse ancora pedalare c’è una pista ciclabile che circonda il lago di Varese (29 km) molto bella e ben segnalata. 13/06/2009.

Altri itinerari nei dintorni
  1. Lago Maggiore
  2. Lago di Varese
  3. Sacro Monte
  4. Giro dei laghi di Varese
  5. Osservatorio e Sacro Monte