Giro delle tre chiese: Sant'Anna - Arquino - Ponchiera - San Giovanni - Santa Maria Perlungo (Sondrio)

Località di partenza Sant'Anna (422 m) Sondrio
Lunghezza 27,4 km
Quota massima 1059 m San Giovanni
Dislivello complessivo in salita 900 m
Ciclabilità 100% - 90% asfalto e 10% sterrato
Arrivo Sant'Anna (422 m) Sondrio
Acqua lungo il percorso SI - Arquino - San Giovanni
Parcheggio libero Sant'Anna, vicino al cimitero - Link
Traccia GPX Link
Mappa Link
Profilo altimetrico Link

Come arrivare: da Sondrio si prende la SP15 per Chiesa in Valmalenco, dopo circa due chilometri si gira a sinistra e si può lasciare l’auto nel parcheggio vicino al cimitero. Per chi volesse partire direttamente da Arquino, invece di deviare a sinistra per Sant’Anna, prosegue dritto verso la frazione Mossini. Superato l’abitato prendere la strada asfaltata a destra seguendo le indicazioni stradali per Arquino. Qui c’è un piccolo parcheggio libero dove lasciare l’auto.
Convento di San LorenzoPartiamo da S.Anna in direzione di Mossini. Attraversiamo la SP15 e saliamo verso il centro di questo piccolo paese. Passiamo davanti alla chiesa e continuando in salita raggiungiamo nuovamente la SP15. Percorriamo 30 metri e poi giriamo a destra seguendo l’indicazione stradale per Arquino. Dopo un primo tratto in leggera salita inizia la discesa e velocemente raggiungiamo il caratteristico ponte in pietra di Arquino che ci permette di oltrepassare il torrente Mallero. Giriamo a destra e pedalando in falsopianoUn tratto del sentiero raggiungiamo Ponchiera. Giriamo a sinistra lasciando la strada principale e affrontiamo un dura salita che ci porta in località Scherini dove raggiungiamo la chiesetta sconsacrata di San Lorenzo, la prima delle tre chiese. Giriamo a destra e sempre in salita iniziamo un tratto di sterrato, abbastanza ripido. La pendenza media, in questi 500 metri, è del 11% e la massima del 19,2%. Superata la salita la carrareccia prosegue in falsopiano, sempre su sterrato, costeggiando i vigneti da Castello di Mancapanedove si ricava il vino a denominazione di origine controllata “Grumello”. Ritrovato l’asfalto, giriamo a sinistra e seguiamo la segnaletica stradale indicante San Giovanni e Carnale. La strada sale costantemente, a volte con pendenza impegnativa. Arriviamo a San Giovanni (1000 m), la seconda delle tre chiese, dopo aver percorso, dall’indicazione stradale di San Giovanni – Carnale a qui, 4,5 km e superato una pendenza media del 10,1% e massima del 13,8%. Notiamo, con piacere, che stanno restaurando il campanileCastello di Mancapane della chiesa di San Giovanni e speriamo, in futuro, che anche la chiesa sia interessata dai medesimi lavori. Giriamo a destra e pedaliamo velocemente in falsopiano. Oltrepassiamo il torrente Davaglione, affrontiamo una breve salita e poi in discesa fino al bivio, dove giriamo a destra. Perdiamo quota rapidamente, e dopo poco arriviamo alla chiesa di Santa Maria Perlungo (900 m) l'ultima delle tre chiese. Dal bivio della chiesa di San Giovanni a qui abbiamo percorso in discesa 2,3 km. Una beve sosta per fotografareSan Giovanni il panorama, poi di nuovo in sella, sempre in discesa, oltrepassiamo Ca’ Pervio, Ca’ Farina, oltrepassiamo il torrente Davaglione e arriviamo a Montagna in Valtellina. Da Santa Maria Perlungo a qui abbiamo percorso in discesa 4 km. Iniziamo nuovamente la salita, passando all’interno del paese, fino a quando non ci immettiamo sulla stessa strada percorsa Loredana affronta un tornanteall’andata. Percorriamo a ritroso la stessa carrareccia sterrata, fino ad arrivare a Ponchiera, località Scherini, davanti alla chiesa sconsacrata di San Lorenzo. Qui proseguiamo dritto su single track, poi il sentiero si allarga divenendo una carrareccia ghiaiata, oltrepassiamo un paio di torrenti, riprendiamo il single track e alla fine sbuchiamo sulla strada che collega Arcuino a Ponchiera. Giriamo a destra e procediamo su asfalto percorrendo la stessa strada fino a Sant’Anna. 19/03/2016.