Konstanz - Kreuzlingen - Weinfelden - Hagenwil (Germania)

Località di partenza Konstanz (344 m) Germania
Lunghezza 74 km
Quoata massima 601 m
Dislivello complessivo in salita 792 m
Ciclabilità 100% - 60% asfalto e 40% sterrato
Arrivo Konstanz (344 m) Germania
Acqua lungo il percorso NO
Parcheggio libero Konstanz, Lidaurstrasse - Link
Traccia GPX Link
Mappa Link
Profilo altimetrico Link
Itinerari a Costanza Link

Konstanz vista dall'Alte RheinbruckePartiamo al mattino alle ore 6:30 e iniziamo a pedalare sfruttando la temperatura fresca. Percorriamo la Lindauerstrasse fino all’incrocio con la Mainaustrasse dove al semaforo giriamo a sinistra. Affrontiamo velocemente in discesa, sulla pista ciclabile che costeggia la strada principale, tutta la Mainaustrasse fino ad arrivare sull’Alte Rheinbrucke, il ponte di Konstanz che scavalca il fiume Reno. Subito dopo il ponte giriamo a destra e costeggiamo la Rheinsteig mantenendo il Reno sulla nostra destra. Arrivati al Fahrradbrucke giriamo a sinistra imboccando la Schottenstrasse e proseguiamo su questa strada sempre dritto. Giunti alla rotonda giriamo a sinistra sulla Dobelestrasse e poi subito a destra costeggiando il piazzale delle autolinee. Alla rotonda successiva proseguiamo dritto, poi giriamo a destra sulla Emmishoferstrasse e varchiamo la frontiera della Germania entrando in Svizzera a Kreuzlingen. Proseguiamo dritto sulla Konstanzerstrasse, imbocchiamo il sottopasso della ferrovia e arrivati sulla strada Bahnhofstrasse giriamo a sinistra. Continuiamo per circa 230 metri poi giriamo a destraUn tratto della ciclabile imboccando la Alleestrasse. La strada inizia a salire leggermente, 1,9% di pendenza e all’incrocio con la Marktstrasse giriamo a sinistra. All’incrocio successivo giriamo a destra sulla Sonnenstrasse poi giriamo ancora destra e subito a sinistra imboccando la Bachstrasse. Alla rotonda giriamo a sinistra sulla Barenstrasse e al primo bivio giriamo a destra imboccando la Alpstrasse. La strada inizia a salire con più decisione, i primi 800 metri hanno una pendenza media del 6,9%. Seguiamo la segnaletica verticale della pista ciclabile per Fischingen e ci fermiamo sopra la collina per fotografare il lago. Proseguiamo verso Bommen e appena attraversata la Bodanstrasse inizia lo sterrato che ci conduce all’interno del bosco. Apprezziamo subito l’arietta fresca e siamo contenti di essere partiti presto perché oggi sono previste temperature oltre i 30° C., insolite in questo periodo. Dopo aver percorso 1,8 km di sterrato ritroviamo l’asfalto nei pressi dei piccoli laghi di Bommerweiher. La segnaletica Weinfelden: la chiesa Evangelistaverticale indica Weinfelden (16 km) e Alterswilen (1 km) seguendo il percorso n. 41 mentre Arborn (31 km) e Siegershausen (3 km) seguendo il percorso n. 82. Noi seguiamo il n. 41 e dopo poco attraversiamo il piccolo centro abitato di Bommen. Proseguiamo sulla Bommerstrasse fino ad arrivare a Alterswilen. All’incrocio giriamo a sinistra e proseguiamo imboccando dritto. Giunti all’incrocio con la Engelswilerstrasse giriamo a destra e proseguiamo su questa strada fino ad arrivare alle porte di Berg. Imbocchiamo la Ottenbergstrasse e senza entrare nella cittadina giriamo a destra pedalalndo sulla Friedhofstrasse. Continuiamo su questa strada dirigendoci verso Weinfelden dove arriviamo velocemente dopo aver percorso circa 4,7 km in leggera discesa. Ci fermiamo a visitare la chiesa Evangelista e poi arriviamo davanti al Rathaus dove c’è una fontana dedicata a Thomas Bornhauser. Riprendiamo a pedalare sulla Rathausstrasse, sottopassiamo i binari della ferrovia e proseguiamo sulla Wilerstrasse. Poco prima di attraversare il fiume Thur giriamo a sinistra imboccando la Dammstrasse e proseguiamo dritto fino a quando la strada diviene sterrata. Continuiamo sulla carrareccia per circa 3,6 km fino ad arrivare a Burglen. Ci dirigiamo verso Sulgen pedalando sulla Kanalstrasse che poi diviene Badlistrasse. Giunti a Sulgen passiamo davanti alla stazione ferroviaria e poi proseguiamo a fianco dei binari sulla Weinmoosstrasse dove al primo bivio giriamo aWeinfelden: il Rathaus destra. Oltrepassati i binari del treno affrontiamo la breve salita che ci porta a Gubertshausen e Buchackem, dove prendiamo la carrareccia sterrata, fino a Schocherswil. Continuiamo su asfalto, oltrepassiamo Rauchlisberg e arriviamo a Hagenwil dove ci fermiamo per visitare il castello (XII sec.). Questo è uno dei castelli circondati dall'acqua meglio conservati della Svizzera. Vi si accede passando sopra il ponte levatoio e varcato il portone ci si ritrova in un piccolo spiazzo dove a sinistra si può vedere il muro di pietra. Tramite una scala si accede al piano superiore, adibito a ristorante, dove tutte le pareti sono ricoperte da pannelli di legno. Riprendiamo le biciclette e dopo la discesa affrontiamo una breve salita dove al suo culmine è stato sapientemente collocato uno specchio che riflette il paesino di Hagenwil e il castello. Seguiamo la segnaletica verticale indicante Arbon (12 km) e Steinebrunn (2 km) lungo la ciclabile n. 5 che in questoHagenwil: il castello tratto si svolge su una strada scarsamente trafficata. Siamo al confine del cantone Thurgau con quello di St. Gallen e proseguiamo verso Steinebrunn. Dopo Almensberg ci fermiamo per fotografare le serre contenenti le fragole. Poco prima di Steinebrunn giriamo a sinistra, attraversiamo la Amriswilerstrasse e proseguiamo sulla Almensbergstrasse. Proseguiamo dritti sulla Almensbergstrasse, giriamo a destra sulla Unterdorf e poi a sinistra sulla Flurhof. Alla fine della strada giriamo a destra imboccando la Langgrutweg e poi giriamo a sinistra sulla Hungerbuhl. Oltrepassato il torrente Salmsacher Aach giriamo a sinistra sulla Aachseeruckenroute e poi a destra sulla Oberhausernstrasse. Attraversiamo nuovamente la Amriswilerstrasse ed entriamo nel bosco lasciando l’asfalto per lo sterrato. Percorsi i primi 2,7 km, usciti dalla fresca ombra degli alberi, arriviamo a Dozwil, imbocchiamo la Landhausstrasse, la Kesswilerstrasse e proseguiamo sempre dritti. Giunti al bivio, dove c’è una piccola chiesettina, giriamo a sinistra e su sterrato percorriamoUn tratto sterrato della pista ciclabile altri 3,4 km, sempre all’interno del bosco dove possiamo apprezzare il fresco visto che adesso ci sono circa 27° C. Proseguiamo così fino alle porte di Altnau. Superato il piccolo paesino imbocchiamo la Baholzstrasse e continuiamo sempre dritto fino a Bottighofen. Giriamo a sinistra immettendoci sulla Rigistrasse, al bivio successivo teniamo la sinistra imboccando la Rutistrasse e proseguiamo sempre dritto fino a Kreuzlingen. Giunti alla rotonda imbocchiamo Remisbergstrasse e proseguiamo su questa strada fino a quando ci immettiamo sulla Hauptstrasse girando a sinistra. Continuiamo sempre dritto fino a varcare la frontiera Svizzera ed entrare in Germania. Qui la strada cambia nome divenendo Kreuzlingerstrasse e pedaliamo fino ad arrivare alla Schnetztor (XIV sec.) che delimita il confine meridionale della città. Pedaliamo piano sulla Hussenstrassen, dove sorge la casa, oggi museo, del riformatore boemo Jan Hus, e arriviamo davanti al Duomo. All’interno c’è la Rotonda KonstanzMauritius, una struttura circolare costruita nel 940 circa su modello della chiesa del Sepolcro di Cristo a Gerusalemme. Al centro il Santo Sepolcro che nel medioevo era punto di arrivo e partenza dei grandi pellegrinaggi come quello per Santiago de Compostela. Fuori dal Duomo c’è un cartello che indica Santiago de Compostela a 2340 km. Proseguiamo verso l’Alte Rheinbrucke dove giriamo a sinistra arrivando al Fahrradbrucke. Oltrepassato il ponte continuiamo dritto sulla Petershauserstrasse fino alla Zahringer Platz dove giriamo a sinistra imboccando la Friedrichstrasse. Pedaliamo in salita per 900 metri con una pendenza media del 4,3%, poi saliamo alcuni scalini e ci affacciamo da un piazzale panoramico. Riprendiamo le biciclette, in discesa continuiamo sulla Uhlandstrasse e giunti al bivio giriamo a destra sulla Zur Friedrichshohe fino ad arrivare all’incrocio con la Mainaustrasse. Giriamo a sinistra, proseguiamo fino al semaforo, dove giriamo a destra imboccando la Hermann Von Vicari strasse e la Lindauerstrasse arrivando al parcheggio. 05/06/2015. Per visualizzare altre foto: link.

Altri itinerari nei dintorni
  1. Lago di Costanza 1
  2. Lago di Costanza 2
  3. Lago di Costanza 3
  4. Cascate del Reno
  5. Hagenwil