Marzolara – Calestano – Monte Vitello – Cozzano (Parma)

Località di partenza Marzolara (300 m) - Parma
Lunghezza 45 km
Quota massima 920 m monte Vitello
Dislivello complessivo in salita 1100 m
Ciclabilità 100% asfalto
Arrivo Marzolara (300 m) - Parma
Acqua lungo il percorso SI - Calestano, Canesano, Fragnolo
Parcheggio Marzolara, di fronte al ristorante Blue River - Link
Traccia GPX Link
Mappa Link
Profilo altimetrico Link

Come arrivare: da Parma si percorre via Langhirano fino a Pilastro. Si gira a destra sulla SP32 in direzione di Felino. Si prosegue sempre dritto attraversando il paese fino all’incrocio con la SP15. Si gira a sinistra e si seguono le indicazioni per Calestano. Superata la frazione di La Cascina, poco dopo si gira a destra e appena oltrepassato il ponte sul torrente Baganza c’è il parcheggio.

Calestano: un particolare dei portici lungo via MazziniLasciamo l’auto nel parcheggio di fronte al ristorante Blue River e con la bici attraversiamo il ponte sul torrente Baganza. Dopo il ponte giriamo a destra e iniziamo la salita verso il centro di Marzolara che raggiungiamo dopo poche pedalate. Ancora 6 chilometri e arriviamo a Calestano (417 m). Alla rotonda giriamo a sinistra ed entriamo nel centro del paese. Percorriamo la caratteristica via Giuseppe Mazzini e all’incrocio con via Erasmo Venusti, giriamo a sinistra per la visita alla chiesa di San Lorenzo. Ritorniamo su via Mazzini e proseguiamo su questa strada fino alle porte del paese dove troviamo le indicazioni per Canesano. Giriamo a sinistra e iniziamo una dura salita con Canesanopendenza media del 9,7% e massima del 15% fino ad Alpicella (620 m) dove la pendenza media si fa un po’ meno dura, 7,5% fino a raggiungere il piccolo paesino di Canesano (800 m) (11,6 km). Appena oltrepassata la chiesa c’è una fontanella dove ci fermiamo a ricaricare le borracce. Fa molto caldo e prevediamo di bere molto durante la mattinata. Arriviamo all’incrocio dove giriamo a sinistra seguendo le indicazioni stradali per Corniglio – Signatico. La strada sale costante con pendenza media del 9,5% finoCanesano: panorama da un tornante sopra il paese ad arrivare in vista del monte Vitello (1052 m) che si trova sulla nostra sinistra. La pedalata costante ci permette di ammirare il bellissimo panorama sulle colline e di godere della tranquillità che si percepisce in questa pacifica area circondata da distesi campi coltivati a grano e orzo. Adesso la strada spiana leggermente prima di iniziare una bella discesa caratterizzata da un andamento sinuoso fino a raggiungere Signatico (15,9 km). Arrivati all’incrocio è necessario prestare la massima attenzione all’imbocco della direzione giusta. Il passo tra Cozzano e CalestanoDobbiamo girare a sinistra verso Corniglio e non proseguire dritto. Noi ci siamo distratti un attimo e abbiamo proseguito dritto in netta discesa fino alla fine della strada asfaltata. Infatti comincia un brutto sterrato che ci ha fatto sorgere il dubbio di aver imboccato la direzione sbagliata. Siamo tornati indietro fino all’incrocio per andare a prendere la direzione giusta. L'errore ci è costato appena 700 metri.  Si continua in discesa fino ad incontrare, dopo altri 5 km, la strada principale che collega Langhirano con Corniglio (SP13). Qui giriamo a sinistra e iniziamo a scendere verso Langhirano. Passato il paese di Beduzzo si continua sempre verso Langhirano fino a quando, sulla sinistra, troviamo l’indicazione stradale per Cozzano. Calestano: panoramaGiriamo quindi a sinistra imboccando via Case Sandrini ed affrontiamo la bella salita detta che in dialetto parmigiano si chiama “il tirabuson” (cavatappi). Affrontiamo una pendenza media del 9,4% con punte del 16%. Raggiungiamo il paese di Cozzano (700 m) (30 km) e proseguiamo, sempre in salita, in direzione di Calestano. La salita ci porta al valico (853 m) (32 km). Da qui iniziamo la discesa e dopo aver superato i piccoli paesi di Fragno, Fragnolo e Iano arriviamo a Calestano (38 km). Da qui percorriamo a ritroso la stessa strada che avevamo fatto al mattino fino a raggiungere il parcheggio dell’auto a Marzolara. 15/07/2012. Per visualizzare altre foto: link.
Altri itinerari nei dintorni
  1. Salti del Diavolo - MTB
  2. Salti del Diavolo - Trek
  3. Salti del Diavolo - Ciaspole
  4. Monte Vitello
  5. Calestano
  6. Barbiano
  7. Marzolara - Vigolone