Romantische Strasse: Donauwörth - Dinkelsbühl (Germania) - 4° giorno

Località di partena Donauwörth
Lunghezza 84 km
Dislivello complessivo in salita 300 m
Ciclabilità Asfalto 39 km - Sterrato 45 km
Arrivo Dinkelsbühl
Acqua lungo il percorso NO

Panorama sulla Romantische strasseIniziamo la giornata con un’abbondante colazione a base di pane, marmellata di fragole molto buona, latte, cioccolata, yogurt e succo d’arancia. Carichiamo le nostre biciclette e pedalando lungo il Danubio torniamo verso il centro di Donauwörth. Ripercorriamo la via centrale scattando ancora qualche foto. Prendendo spunto dalla mappa ci avviamo verso la pista ciclabile che ci porterà a Dinkelsbühl, ma ad un bivio decidiamo di chiedere informazioni a una signora che sta passando in bicicletta.Il ponte a Felsheim Gentilmente la signora si offre di accompagnarci per un breve tratto e in poco tempo siamo di nuovo sulla pista ciclabile della Romantische Strasse in aperta campagna. In diversi momenti abbiamo avuto l’occasione di apprezzare la gentilezza delle persone incontrate lungo il percorso, disposte ad accompagnarci per brevi tratti, anche in mancanza di nostre specifiche richieste. La ciclabile è su sfondo asfaltato e procediamo molto velocemente fino ad arrivare a Ebermergen, dove facciamo una breve sosta per fotografare il ponte e la chiesa. Ripartiamo e, dopo una salita giungiamo nei pressi del paese di Harburg. Scattiamo alcune foto al ponte e al castello che si intravede in lontananza sulla collina e iniziamo la salita, abbastanza impegnativa con le sacche appese alla bicicletta, che ci porta a varcare le porte Nördlingen: una meritata sostadel castello. Dopo la visita esterna del castello riprendiamo la discesa per circa 4 km, fino ad arrivare ad Hoppingen per poi affrontare la salita per Großsorheim. Da questo punto parte una bella discesa verso Ziswingen, Balgheim, Reimlingen ed infine Nördlingen. Entriamo nel centro storico passando sotto la Reimlinger Tor datata 1603. Dopo pochi metri giungiamo di fronte alla vetrina di una pasticceria (Bäckerei Konditorei), che sembra ci inviti ad entrare. Dopo tanta fatica ci meritiamo proprio due belle fette di torta. Dopo la sosta riprendiamo laNördlingen: il panorama che si gode da sopra la torre campanaria Daniel visita della cittadina magnificamente conservata. Consigliamo di salire sul Daniel, la torre campanaria alta 89 m da cui si gode uno stupendo panorama sulla cittadina e sulla pianura circostante che in questo periodo è ricca di vasti campi di colza di un bel colore giallo brillante. Merita una visita anche St. Georg, la bella chiesa gotica del 1427. All’interno si possono notare un ciborio in pietra del 1511-1525 e un gruppo della Crocifissione del sec. XV. A nostro avviso meritano particolare attenzione le mura che circondano tutto il borgo provviste di camminamento coperto. E’ ora di ripartire e seguendo i cartelli della Romantische strasse usciamo da Nördlingen passando sotto la Baldinger Tor fino ad arrivare al paese di Baldingen. Proseguiamo per Wallerstein e Maihingen. Da qui affrontiamo una lunga serie di salite per arrivare a Nördlingen: il camminamento coperto sopra le muraWittenbach per poi proseguire in discesa fino a Mönchsroth e finalmente a Dinkelsbühl. Entriamo nella città passando sotto alla Nördlinger Tor (sec. XV). Sono le ore 15.30 e ci sembra il momento giusto per un’altra bella fetta di torta prima di cominciare la visita della cittadina. Percorrendo la Nördlinger strasse arriviamo alla Marktplatz, dove visitiamo St. Georg, una bella chiesa gotica del 1448-1499. L’interno è contraddistinto da pilastri a fascio e dalle volte reticolate. Anche a Dinkelsbühl ritroviamo le mura che circondano la città con i camminamenti coperti. Dopo aver visitato la cittadina, usciamo passando sotto la Segringer Tor datataDinkelsbühl: la Rothenburger Tor 1384 e caratterizzata dal coronamento a bulbo. Dopo la visita, usufruendo della mappa stampata in precedenza, ci dirigiamo verso la Gasthof che avevamo prenotato dall’Italia. La Gasthof Dillinger si trova a 2 km dalla cittadina ed è molto carina. Il suo “punto di forza” è la finestra che si affaccia direttamente sul piccolo cimitero della chiesa parrocchiale del paese. E’ molto particolare come cimitero, perché ogni tomba è ricoperta da un cuscino di fiori molto colorati e tutte riportano la stessa Dinkelsbühl: Marktplatzcroce. Già in altre occasioni abbiamo potuto notare la consuetudine di questi luoghi bavaresi di collocare il cimitero nel centro abitato. Purtroppo oggi è giorno di chiusura per la cucina della Gasthof e così decidiamo di cenare in un ristorante distante poco più di 100 m. Ordiniamo una Schnitzel e una grigliata di carne con insalata mista e patate fritte (19,30 €). Alle ore 21.00 siamo così stanchi per la pedalata che optiamo per una bella dormita nella camera assegnataci, molto confortevole e pulita. Possiamo notare che la Gasthof è stata ristrutturata da poco, ma i proprietari hanno mantenuto le caratteristiche delle case a graticcio. Il prezzo per una notte compresa la colazione è di € 47.00. 10/05/2011. Per vedere altre foto di questa tappa: link.