Romantische Strasse: Landsberg am Lech – Donauwörth (Germania) - 3° giorno

Località di partenza Lamdsberg am Lech
Lunghezza 110 km
Dislivello complessivo in salita 60 m
Ciclabilità Asfalto 40 km - Sterrato 70 km
Arrivo Donauwörth
Acqua lungo il percorso NO

La pista ciclabile attraversa i campi di colzaDopo un’abbondante colazione partiamo da Landsberg verso le ore 8.00 e ci dirigiamo in direzione del fiume Lech, da dove parte la pista ciclabile su fondo sterrato che attraverso campi e boschi conduce fino ad Augusta. In questo tratto incontriamo solo due paesini, Scheuring e Prittriching. Finalmente, dopo aver pedalato per 50 km in mezzo al nulla arriviamo ad Augusta un po’ impolverati. La giornata è molto bella, ma anche molto calda e per fortuna abbiamo una buona scorta di acqua. Visitiamo subito l’antica chiesa tardo-gotica di St Ulrich und Afra, che al suo interno colpisce per le volte reticolate dell'ampia navata centrale. Da visitare anche le tombe dei Fugger, gli altari del coro e la tomba di Augusta: la fontana di MercurioSt. Ulrich che si trova nella cripta. Proseguiamo la visita sulla Maximilianstrasse, una bella via centrale con ai lati le dimore storiche delle famiglie più importanti dei secoli scorsi. A circa metà della via è situata la fontana di Ercole. In poco tempo arriviamo a Rathausplatz, dove domina la fontana di Augusto Imperatore, fondatore della città. Ci dirigiamo alla stazione per prenotare i biglietti del treno per il ritorno da Würzburg. Scegliamo il treno delle ore 11.22 che con un solo cambio, proprio ad Augusta, porta a Fussen. Prenotiamo anche il posto per le biciclette. Consigliamo di prenotare il posto delle biciclette perché sul treno ci sono pochi posti a Augusta: la fontana diAugusto Imperatoreloro riservati e se già pieni si rischia di rimanere a terra. Passeggiamo un pò per il centro della città, ma ci rendiamo conto che una visita approfondita richiede molto tempo e, poiché la nostra tappa di oggi prevede l’arrivo a Donauwörth, dopo circa tre ore di visita riprendiamo a pedalare. Subito dopo le porte della città la pista ciclabile riparte di nuovo con il fondo sterrato e costeggia la riva sinistra del fiume Lech. Giunti nei pressi del paese di Langweid am Lech svoltiamo a sinistra, sempre seguendo i cartelli indicatori della Romantische Strasse, e oltrepassiamo il Lech fino ad incrociare la ciclabile “Via Claudia-Augusta”. Fino a Biberbach laBiberbach: la chiesa di St. Jakobus pendenza della pista ciclabile è a nostro favore e in poco tempo giungiamo davanti alla chiesa di St. Jakobus dalla caratteristica cupola. Ripartiamo in discesa e raggiungiamo Markt, dove possiamo notare all’apice della collina la sua fortezza circondata dalle mura bianche e dalla sua torre. Qui riprendiamo lo sterrato e proseguiamo verso Kühlenthal, Blankenburg e Holzen dove dopo aver affrontato una salita, ci fermiamo a visitare l'Abbazia delle benedettine costruita da Franz Beer nel 1696-1704. Da qui riparte la pista in discesa e raggiungiamo Druisheim, Mertingen, Auchsesheim e, finalmente, Donauwörth. Sono le ore 17.00 e, prima di recarci presso la Holzen: l'interno dell'AbbaziaGasthof Mayer, dove avevamo in precedenza prenotato la camera, approfittiamo per fotografare la bella via centrale Reichsstrasse, delimitata da case con variopinte facciate in stile svevo-bavarese, tutte diverse tra loro. Dopo la visita della cittadina riprendiamo a pedalare sulla ciclabile del Danubio e dopo un paio di chilometri arriviamo a Zirgesheim, dove prendiamo possesso dell’ampia stanza a noi assegnata dal proprietario della Gasthof. Siamo molto impolverati e anche le borse sono quasi bianche dalla polvere. Impieghiamo circa un’oretta perDonauwörth pulire e lavare le magliette e le borse. Dopo una bella doccia calda ceniamo nella Gasthof con un’abbondante grigliata mista di carne e arrosto di vitello con salsa ai funghi accompagnato dagli spatzli (€ 23,00). Il costo del pernottamento con colazione è di € 65,00. Un consiglio: se pensate di pernottare qui, prenotate direttamente la stanza n. 20, perché è molto spaziosa e ha un bel balcone panoramico. 09/05/2011. Per vedere altre foto di questa tappa: link.